PLAY-OFF E PLAY-OUT DI ECCELLENZA: IL REGOLAMENTO

PLAY-OFF E PLAY-OUT DI ECCELLENZA: IL REGOLAMENTO

In campo, oggi, l'Eccellenza nell'ultimo turno della stagione regolare. Ricordiamo, di seguito, il regolamento inerente alla disputa dei play-off e play-out di fine stagione.

 

PLAY - OFF

Al termine dei Campionati in corso di svolgimento il Comitato Regionale organizza la formula play-off che riguarderà le squadre classificatesi al secondo-terzo-quarto-quinto posto del girone di Eccellenza. Si precisa che la vincente i Play Off parteciperà agli spareggi nazionali tra le seconde classificate dei Campionati di Eccellenza.

 

DETERMINAZIONE DELLA CLASSIFICA

Per determinare le posizioni di classifica al termine dei gironi del citato Campionato ed al fine di individuare le aventi diritto ad accedere alla FORMULA “PLAY OFF” si applicherà quanto previsto dall’art. 51 delle N.O.I.F. al solo fine di individuare le squadre che hanno titolo a partecipare ai play off e play out dei campionati dilettantistici. In caso di parità di punteggio fra due o più squadre al  termine dei campionati di competenza si procede alla compilazione di una graduatoria (c.d.  classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo conto, nell’ordine:

  1. a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre;
  2. b) della differenza fra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
  3. c) della differenza fra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
  4. d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
  5. e) del sorteggio.

 

FORMULAZIONE DEL CALENDARIO

Si precisa che gli incontri si svolgeranno tra le squadre dello stesso girone. Le quattro squadre di ciascun girone si incontreranno tra di loro con gara unica sul campo delle società che al termine del Campionato avranno occupato, sempre nei rispettivi gironi, la migliore posizione di classifica, secondo i seguenti accoppiamenti:

 

PRIMO TURNO

SECONDA CLASSIFICATA – QUINTA CLASSIFICATA

TERZA CLASSIFICATA – QUARTA CLASSIFICATA

 

Si precisa che:

- se il distacco tra le squadre 2° e 5° classificata sarà pari o superiore a punti 7 l’incontro di Play Off non verrà disputato e la società 2° classificata passerà direttamente al turno successivo e  disputerà la gara di finale c.d. gara 1;

- se il distacco tra le squadre 3° e 4° classificata sarà pari o superiore a 7 punti l’incontro di Play Off non verrà disputato e la società 3° classificata passerà direttamente al turno successivo e  disputerà la gara di finale c.d. gara 1.

 

SECONDO TURNO

Accederanno alle gare di finale le squadre vincenti le gare del primo turno. Se il distacco tra le squadre sarà pari o superiore a punti 7 l’incontro di Play Off non verrà disputato e la società migliore classificata sarà dichiarata vincente la gara di finale mentre la società peggiore classificata sarà dichiarata perdente la gara di finale.

La società prima classificata accederà agli spareggi nazionali tra le seconde classificate dei Campionati di Eccellenza.

 

 

PLAY - OUT

Con riferimento alla formula dei Play-Out che vedrà coinvolte le squadre classificatesi al dodicesimo, tredicesimo, quattordicesimo e quindicesimo posto al termine del Campionato di Eccellenza si evidenzia per opportuna conoscenza la tecnicità del percorso di detta appendice del Campionato. Si ricorda che per l’individuazione della squadra che retrocederà automaticamente alla categoria inferiore, in caso di parità tra due o più squadre si applicherà quanto previsto dall’art. 51 delle N.O.I.F. Pertanto, nella sola eventualità si renda necessario individuare la squadra ultima classificata del girone (automaticamente  retrocessa) verrà effettuata una gara di spareggio.

 

DETERMINAZIONE DELLA CLASSIFICA

Per determinare le posizioni di classifica al termine dei gironi del citato Campionato ed al fine di individuare le aventi diritto ad accedere alla FORMULA “PLAY OUT” si applicherà quanto previsto dall’art. 51 delle N.O.I.F. al solo fine di individuare le squadre che hanno titolo a partecipare ai play off e play out dei campionati dilettantistici, in caso di parità di punteggio fra due o più squadre al termine dei campionati di competenza si procede alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo conto, nell’ordine:

  1. a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre;
  2. b) della differenza fra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
  3. c) della differenza fra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
  4. d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
  5. e) del sorteggio.

 

FORMULAZIONE DEL CALENDARIO

Le quattro squadre si incontreranno tra di loro con gara unica sul campo delle società che al termine del Campionato avranno occupato la migliore posizione di classifica, secondo i seguenti accoppiamenti:

 

PRIMO TURNO

12^ CLASSIFICATA – 15^ CLASSIFICATA

13^ CLASSIFICATA – 14^ CLASSIFICATA

In caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari  da 15’ ciascuno e, persistendo la parità retrocederà nel Campionato di Categoria inferiore la squadra dell’abbinamento peggiore classificata al termine del Campionato.

 

 Si precisa che:

- se il distacco tra le squadre 12° e 15° classificata sarà pari o superiore a punti 7 l’incontro di Play Out non verrà disputato e la società 12° classificata sarà dichiarata vincente, mentre la 15° classificata retrocederà direttamente al Campionato di categoria inferiore;

- se il distacco tra le squadre 13° e 14° classificata sarà pari o superiore a 7 punti l’incontro di Play Out non verrà disputato e la società 13° classificata sarà dichiarata vincente, mentre la 14° classificata retrocederà direttamente al Campionato di categoria inferiore.